Collisione con una montagna sommersa per lo USS Connecticut

Il sottomarino nucleare ha colpito un rilievo non segnato sulle mappe mentre era in immersione

USS Connecticut in navigazione - Classe Seawolf
Lo USS Connecticut in navigazione. Il sottomarino ha avuto una collisione con una montagna sommersa nell’ottobre 2021. Fonte: Wikimedia Commons. Autore: Adam K. Thomas, US Navy. US Public Domain

Il sottomarino nucleare da attacco USS Connecticut, secondo esemplare della classe Seawolf, sarebbe rimasto vittima di una collisione con un rilievo sottomarino, non segnato sulle mappe. Questa sarebbe la versione ufficiale dell’incidente dell’ottobre scorso, quando si era parlato genericamente di “oggetto sommerso”.

Non risultano danni visibili né dalle foto satellitari, né dalle poche immagini diffuse dalla US Navy. Si ritine quindi che la collisione abbia riguardato una parte di scafo sotto alla linea di galleggiamento. Buio completo sul tipo di missione. Tuttavia, visto che l’unità sembrerebbe aver “strusciato” con la parte bassa dello scafo, è ipotizzabile che si trattasse di una missione riservata, di quelle in cui bisogna essere più furtivi possibile (e quindi si tende a rimanere molto vicino al fondale).

L’entità dei danni prodotti dalla collisione sullo USS Connecticut è completamente sconosciuta, comunque si pensa che l’incidente abbia coinvolto la prua. Secondo alcune voci, il sonar (che sta, appunto, a prua) sarebbe totalmente fuori uso. Dalla marina, al riguardo, ancora nessun commento.

Collegamenti esterni