Prove in mare per il sottomarino K-329 Belgorod

La gigantesca unità ha lasciato il cantiere navale Sevmash di Severodvinsk il 25 giugno

Il gigantesco sottomarino nucleare per impieghi speciali K-329 Belgorod è salpato per la prima volta il 25 giugno 2021, per iniziare le prove in mare.

Il Belgorod, con i suoi 178 metri, è il più lungo sottomarino mai costruito, ed il più grande in assoluto dal 1989, anno in cui entrò in servizio l’ultimo esemplare della classe Typhoon (i Typhoon sono un po’ più corti ma molto più larghi). In origine, avrebbe dovuto essere un sottomarino lanciamissili antinave della classe Oscar, ma durante la costruzione il progetto è stato pesantemente modificato.

Questa unità è qualcosa di praticamente unico: infatti, può svolgere non solo il ruolo di sottomarino spia (trasportando apparati vari e minisommergibili per missioni speciali tipo il Losharik, atomici pure loro), ma anche quello di vettore per i siluri giganti Poseidon, a testata e propulsione nucleare ed in grado di provocare degli “tsunami radioattivi”.

Collegamenti esterni

thebarentsobserver.com