Classe Rubis, i più piccoli SSN oggi in servizio

ALTRO NOME: classe SNA72
TIPOLOGIA: sottomarino nucleare da attacco
ANNI DI SERVIZIO: 1983-in servizio
ESEMPLARI COSTRUITI: 6
PAESE: Francia

Classe Rubis
Il Casabianca durante un’esercitazione nel 2005. Fonte: Wikimedia Commons. Autore: Jean-Michel Roche. CC BY-SA 3.0

La classe Rubis è una serie di sottomarini nucleari da attacco (SSN) entrati in servizio con la marina militare francese a partire dagli anni ottanta. Per la Francia, si è trattato dei primi battelli di questo tipo, e ne sono stati costruiti sei esemplari in due versioni.

Nonostante siano più recenti, questi sottomarini fanno parte della cosiddetta “prima generazione” di battelli atomici francesi, e sono tecnologicamente paragonabili ai Le Redoutable.

I Rubis, con i loro 70 metri, sono i più piccoli e compatti SSN oggi in servizio, e saranno sostituiti in futuro da altrettanti esemplari della classe Barracuda.

Descrizione tecnica

Classe Rubis

I primi quattro esemplari della classe furono costruiti con queste caratteristiche.

  • Lunghezza: 72,1 metri
  • Larghezza: 7,6 metri
  • Pescaggio: 6,4 metri
  • Dislocamento in emersione: 2.385 tonnellate
  • Dislocamento in immersione: 2.670 tonnellate
  • Propulsione: 1 reattore nucleare CAS-48 da 48 MW
  • Velocità: 18 nodi in emersione, 25 in immersione
  • Profondità operativa: 300 metri
  • Profondità massima: 500 metri
  • Equipaggio: 66
  • Autonomia: 45
  • Armamento: 4 tubi lanciasiluri da 533 mm

Classe Amétisthe

La marina francese decise di realizzare una versione perfezionata (e soprattutto più silenziosa), che fu informalmente chiamata classe Améthyste. Inizialmente, avrebbero dovuto essere costruite quattro unità, che furono poi ridotte a due. In seguito, anche i primi quattro battelli vennero modificati secondo questo progetto.

  • Lunghezza: 73,6 metri
  • Larghezza: 7,6 metri
  • Pescaggio: 6,4 metri
  • Dislocamento in emersione: 2.400 tonnellate
  • Dislocamento in immersione: 2.600 tonnellate
  • Propulsione: 1 reattore nucleare K-48 da 48 MW
  • Velocità: 18 nodi in emersione, 25 in immersione
  • Profondità operativa: 300 metri
  • Profondità massima: 500 metri
  • Equipaggio: 66
  • Autonomia: 45-60 giorni
  • Armamento: 4 tubi lanciasiluri da 533 mm

Esemplari costruiti

I sottomarini della classe portano tutti il nome di gemme. L’unica eccezione è il Casabianca, battezzato in onore dell’ammiraglio Luc-Julien-Joseph Casabianca, morto nel 1798 durante la battaglia del Nilo.

Rubis (S601)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 11/12/1976
Varo: 07/07/1979
Ingresso in servizio: 23/02/1983
Status: in servizio
Note:

Saphir (S602)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 01/09/1979
Varo: 01/09/1981
Ingresso in servizio: 06/07/1984
Status: radiato il 07/2019
Note:

Casabianca (S603)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 19/07/1981
Varo: 22/12/1984
Ingresso in servizio: 1305/1987
Status: in servizio
Note:

Émeraude (S604)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 10/1982
Varo: 12/04/1986
Ingresso in servizio: 15/09/1988
Status: in servizio
Note:

Améthyste (S605)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 31/10/1983
Varo: 14/05/1988
Ingresso in servizio: 03/03/1992
Status: in servizio
Note: classe Améthyste

Perle (S606)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 22/03/1987
Varo: 22/09/1990
Ingresso in servizio: 07/07/1993
Status: in servizio
Note: classe Améthyste

Turquoise (S607)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 1986
Varo:
Ingresso in servizio:
Status: cancellato nel 1992
Note: classe Améthyste

Diamond (S608)

Cantiere: DCNS (Cherbourg)
Impostazione: 1991
Varo:
Ingresso in servizio:
Status: cancellato nel 1992
Note: classe Améthyste

Collegamenti esterni